Cerca nel blog

30 aprile 2009

Buon fine settimana ...con la magia degli aquiloni !




Vicino a casa mia a Cervia (Riviera dei Pini) , domenica si chiude il 29° Festival Internazionale dell’Aquilone.
Se per caso siete in giro da questi parti...merita di fare un giro sulla spiaggia...cosi vedete la magia degli aquiloni!

Qualche notizia presa da Festival Internationale Aquilone .

Il Festival degli Aquiloni è un evento che allieta adulti e bambini, un appuntamento che offre l'occasione anche di una bella passeggiata in riva al mare per godersi la spiaggia con l'arrivo della bella stagione.
In spiaggia si danno appuntamento appassionati, curiosi, grandi e bambini che, dal 24 aprile al 3 maggio, avranno modo di divertirsi con gli aquiloni più belli, quelli più veloci, i piu' colorati, quelli più grandi o i più piccoli e da combattimento.

Cervia ospita amanti degli aquiloni provenienti da tutto il mondo: davvero una bella festa in riva al mare!

I paesi partecipanti al Festival Internazionale degli Aquiloni sono Australia, Austria, Belgio, Brasile, Cambogia, Canada, Finlandia, Francia, Germania, Ghana, Giappone, India, Indonesia, Gran Bretagna, Israele, Italia, Lussemburgo, Messico, Nuova Zelanda, Olanda, Pakistan, Spagna, Svezia, Svizzera, U.S.A.


Questo anno ospite d’Onore: L’INDONESIA.

Secondo il programma tutti i giorni dalle 10 alle 24 ci sono incontri e momenti di intrattenimento, laboratori di creazione degli aquiloni, esibizioni, installazioni particolari, mostre, volo notturno, concerti e, permanente nel corso di tutta la manifestazione, La Fiera del Vento, il mercatino sui temi dell’Aquilone e dell’artigianato etnico.

Durante il fine settimana dal 1 maggio al 3 in programma è la Cervia's Cup, la gara di aquiloni di volo acrobatico. Sabato 2 maggio una notte speciale con “tributo al mare, la notte dei miracoli” appuntamento di luci, musica, volo degli aquiloni in riva al mare.


Questo è il programma :
VENERDI’ 1 Maggio

Ore 10, 00 Tutti gli Aquiloni in volo
Ore 11, 00 Cervia’s Cup / Gare di volo acrobatico STACK
Ore 12, 00 Indonesia Live Show / Palco centrale
Ore 15, 30 Artisti in primo piano
Ore 17, 30 Kite Challenge / Combattimento
Ore 21, 30 Last Killers / Concerto Live
SABATO 2 Maggio

Ore 10, 00 Tutti gli Aquiloni in volo
Ore 11, 00 Cervia’s Cup / Gare di volo acrobatico STACK
Ore 12, 00 Indonesia Live Show / Palco centrale
Ore 15, 30 Artisti in primo piano
Ore 17, 30 Stunt Kite Show / Aquiloni acrobatici
Ore 21, 30 La notte dei miracoli / Tributo al mare
DOMENICA 3 Maggio

Ore 10, 00 Tutti gli Aquiloni in volo
Ore 11, 00 Cervia’s Cup / Gare di volo acrobatico STACK
Ore 12, 00 Indonesia Live Show / Palco centrale
Ore 15, 30 Artisti in primo piano
Ore 16, 30 Stunt Kite Show / Aquiloni acrobatici
Ore 19, 00 Chiusura del Festival
...............................
Le prime foto del Festival, prese sempre da Festival Internationale Aquilone









.....................................

Video Cervia 2009 / 29° Festival Internazionale dell’Aquilone.





Video Cervia 2008



>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

Non dimenticate la buonissima piadina sottilissima ,croccante e friabile (non quella classica)preparata con il sale di Cervia ..una squisitezza!
Lo mangiata proprio l'altro giorno...una bontà!



Ciaoooo!

29 aprile 2009

STRUDEL CON ASPARAGI E RICOTTA ◘◘◘ STRUDEL CU SPARANGHEL SI RICOTTA



Ingredienti:

* 300 g. pasta sfoglia
* 250 g. di asparagi
* 200 g. di ricotta
* 1 uovo + 1 per spennellare sopra
* 1 cucchiaio di olio extravergine
* ½ cipolla
* grana /parmigiano grattugiato
* sale e pepe
...................................

In una ciotola amalgamate la ricotta, l'uovo, la grana o parmigiano grattugiato (ho messo 4 cucchiai), sale e pepe.
Lessate al dente in acqua salata gli asparagi, stufateli (tagliati a pezzi) un po’ con la cipolla tritata finemente e 1 cucchiaio di olio di oliva extravergine. Stendete sulla pasta sfoglia la ricotta , mettete sopra gli asparagi e chiudete lo strudel. Sopra lo strudel spennellate con l’uovo sbattuto e tagliate a pezzi … solo a metà …non fino al fondo della teglia.
Quando è pronto e tagliate a pezzi , lo strudel non si sbriciola troppo.
Mettete nel forno già riscaldato a 180-200°per circa 35 minuti...fino che diventa dorato e si gonfia. Lasciate che si raffredda un po’ prima di tagliare.

Suggerimento:
Nella ricetta originale letta tempo fa in un giornale si metteva anche il prosciutto cotto, tagliato a cubetti . La ricetta non era sotto forma di strudel come ho fatto io, ma una crostata.









........................

Con questa ricetta partecipo alla raccolta di Pippi



>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

bandiera Pictures, Images and Photos

Ingrediente:

* 300 gr. aluat de foietaj
* 250 gr. sparanghel
* 200 gr. ricotta
* 1 ou + 1 pentru uns deasupra
* 1 lingura ulei masline
* ½ ceapa
* grana /parmigiano ras
* sare si piper
...................

Intr-un castron amestecati bine ricotta ,oul, grana sau parmigiano (eu am pus 4 linguri) sare si piper.
Fierbeti sparanghelul nu prea mult, sa nu fie flescait, in apa cu sare. Il taiati bucati mai mici si-l caliti cu ceapa si o lingura de ulei de masline.
Intinteti foaia de foietaj , deasupra puneti compozitia de ricotta ,apoi sparanghelul.
Rasuciti foaia si inchideti la capete strudelul, deasupra ungeti cu ou. Taiati porzionand strudelul...minim pe jumatate fiecare bucata...nu pana jos in tava. Asta doar daca vreti sa nu se rupa ,sfaramiteze mult bucata ,cand il taiati dupa ce s-a copt.
Il puneti in cuptorul incalzit ,sa se coaca la o temperatura de 180-200° ,circa 35 minute ..sau pana vedeti ca este rumen deasupra.
Inainte sa-l porzionati ,lasati sa se raceasca putin.

In reteta originala citita intr-un ziar ,se punea si sunca taiata cubulete si era preparata sub forma de tarta .

27 aprile 2009

TARTINE CON INSALATA DI SEDANO RAPA ◘◘◘ TARTINE CU SALATA DE TELINA



Ingredienti:

* sedano rapa
* cipolla
* cetrioli sotto aceto o in agrodolce
* maionese
* sale
* pepe
............................

Preparare insalata :grattugiate il sedano rapa (con la griglia a fori piccoli) tritate la cipolla finemente e i cetrioli . La cipolla e i cetrioli li ho messi in quantità uguale, ma potete mettere in proporzioni che desiderate. Mescolate tutto aggiungendo la maionese (non troppo ma neanche troppo poco), aggiustate di sale e pepe.
Mettere insalata nel frigorifero per minimo 1 ora . Buonissima il giorno dopo perché diventa più saporita...secondo me.
Servite cosi o spalmata sulle tartine ,crostini o facendo dei involtini con il prosciutto cotto.





>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

bandiera Pictures, Images and Photos


Ingrediente:

* telina
* ceapa
* castraveti murati
* maioneza
* sare
* piper

Se rade telina, se amesteca cu ceapa si castravetii tocat marunt . Ceapa si castraveti ,le-am pus in proportii egale dar se pune dupa cum va place. De exemplu, la o telina mai mare ,am pus o ceapa mica. Adaugati maioneza (nu prea multa dar nici prea putina) ,adaugati sare ,piper si amestecati bine.
Se pune la rece minim 1 ora ,inainte de a fi servita.
Dupa mine, a doua zi este si mai buna.
Se poate servi si intinsa pe tartine sau faceti rulouri din sunca. Pe o felie mai subtire de sunca ,puneti putina salata de telina si rulati.

25 aprile 2009

Ricetta video - apple pie alla vaniglia -un dolce veloce per chi non ha troppo tempo



non sono io...

Ingrediente: 1 foaie de aluat foietaj ,2 mere, 1 plic praf de budinca vanilie,100 ml.smantana,1 plic gelatina, 200 ml.apa, 3 linguri zahar.

Se fossi un fiore...♣ Daca as fi o floare...♣


Rispondo a questo gioco..."io se fossi..." proposto da Diana.

Un fiore: un mughetto
Una stagione: la primavera
Un colore: il blu
Un animale: un gatto
Un oggetto per vestirsi: un pantalone
Un mobile: una tavola
Una canzone: Gente di mare con Umberto Tozzi & Raff
Un paesaggio: marino
Un oggetto: una tazzina da caffé
Un strumento musicale: un pianoforte
Un albero: lillà
Una città: Santa Cruz de Tenerife
Personaggio pubblico: Luciana Littizzetto
Una persona vicina: la mia sorella
Un libro: di avventura
Un cibo : una pizza
Un supereroe: Harry Potter
Un fenomeno naturale: un arcobaleno
Una macchina: una Mercedes
Un frutto: una fragola
Una parte del corpo: gli occhi
Un film: Incontri ravvicinati del terzo tipo


www.bigoo.wswww.bigoo.wswww.bigoo.wswww.bigoo.wswww.bigoo.wswww.bigoo.wswww.bigoo.wswww.bigoo.wswww.bigoo.wswww.bigoo.wswww.bigoo.wswww.bigoo.wswww.bigoo.wswww.bigoo.wswww.bigoo.wswww.bigoo.wswww.bigoo.ws



>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

bandiera Pictures, Images and Photos

Raspund lui Diana la leapsa "daca as fi..."

O floare: o lacramioara(margaritar)
Un anotimp: primavara
O culoare: albastru
Un animal: o pisica
Un obiect vestimentar: un pantalon
O piesa de mobilier: o masa
O piesa muzicala: Gente di mare (UmbertoTozzi & Raff)
Un peisaj: marin
Un obiect: o ceasca de cafea
Un instrument muzical: pian
Un pom: liliac
Un oras: Santa Cruz de Tenerife
Persoana publica: Luciana Littizzetto(artista comica)
O persoana apropiata: sora mea
O carte: cu subiect de aventura
Un fel de mancare: o pizza
Un supererou: Harry Potter
Un fenomen al naturii: un curcubeu
O masina: Mercedes
Un fruct: o capsuna
O parte a corpului: ochii
Un film: Intalnire de gradul 3

22 aprile 2009

PLUM CAKE AL LIMONE E SEMI DI PAPAVERO ◘◘◘ CHEC CU LAMAIE SI MAC




Prima di Pasqua, ho fatto questo plum cake buonissimo ; la ricetta originale lo trovate qui , nel blog di Brii.
Visto che sono ghiotta di dolci ai semi di papavero , non potevo rinunciare. E' semplice da fare , delicato al gusto di limone , rimane morbidissimo per qualche giorno. Da provare!

Ingredienti:

* 180 g. di farina
* 75 ml. di olio vegetale (non olio di oliva)
* 2 uova
* 125 ml. di panna acida o yogurt bianco non zuccherato o latte fermentato
* 2 cucchiaini di lievito per dolci
* 90 g. di zucchero (bastano anche 60 g.)
* semi di papavero 50-100g. ( io ho messo 100 g....forse di più )
* succo e scorza di un limone succoso
* una bustina di vanillina
* un pizzico di sale

..........................

Mescolare la farina ,il lievito e aggiungete un pizzico di sale. In una ciotola sbattere bene le uova con lo zucchero e l'olio (io ho messo di girasole), aggiungere il succo e la scorza grattugiata di limone ,vanillina, i semi di papavero e la panna acida. Al posto di panna acida ho utilizzato il latte fermentato. Lo trovo sempre nei negozi Eurospin.
Aggiungere la farina +lievito(meglio se passata al colino) e mescolate bene. Versare il composto in ministampi da plumcake o uno grande.
Infornare a 180° per circa 1 ora per lo stampo grande e 35 minuti per quelli piccoli.
Alla fine fate sempre la prova dello stecchino.






altre ricette:
- ciambella al mascarpone ,cioccolato con aroma di rum
- ciambella romagnola
-ciambella all'acqua
- ciambella alla ricotta con le ciliegie

................................



Il blog Trattoria Muvara fa una raccolta particolare... "La ricetta del vicino è sempre più saporita" ; allora ho pensato di partecipare con questa ricetta.
Il blog più plagiato vincerà un simpatico omaggio...

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

bandiera Pictures, Images and Photos

Ingredienti:

* 180 gr. faina
* 75 ml. ulei de floarea soarelui sau alt tip vegetal (nu de masline)
* 2 oua
* 125 ml. de lapte batut sau smantana acra
* 2 lingurite de praf de copt
* 90 gr. zahar (ajunge si 60 gr.cum am pus eu )
* seminte de mac circa 50-100 gr. depinde cat vreti sa puneti
* sucul si coaja rasa de la 1 lamaie
* 1 plic de vanilie
* un varf de sare
.................................
Amestecati faina si praful de copt cu un varf de sare. Intr-un castron amestecati bine ouale cu zaharul si uleiul, adaugati zeama de lamaie si coaja rasa ,vanilia , macul si laptele batut .
Adaugati faina +praful de copt...cernuta, amestecati bine. Varsati compozitia intr-o forma mare de chec (unsa cu unt si tapetata cu faina ,daca nu este din teflon) sau 2 mai mici . Se poate face si in forme de muffins... la urma urmei.
Coaceti in cuptor la o temperatura de circa 180° circa 1 ora pentru forma mare si 35 minute pentru cele mici. Oricum , inainte sa scoateti din cuptor, faceti mai bine proba cu scobitoarea.


alte retete:

- chec cu mascarpone ,ciocolata cu aroma de rom
- ciambella romagnola
-chec cu apa
- chec cu ricotta si cirese

21 aprile 2009

Tradizioni di Pasqua / Traditii de Paste

Rispondo in ritardo...purtroppo per mancanza di tempo, alla richiesta di Cristina's blog...raccontare le tradizioni (culinare e non) pasquale ,nella zona dove ogni uno di noi viviamo.
La Pasqua è passata ma le tradizioni rimangono..dunque!

Io vivo in Romagna (Emilia-Romagna), tra Cesenatico e Rimini e dalle nostre parti come tradizione ,alla mattina di Pasqua si mangia la ciambella e le uova sode (portate in chiesa a benedire il giovedì o sabato). A uova e ciambella si aggiunge ma non dappertutto, il salame. Meglio se tutto e accompagnato da buon vino.
La ciambella romagnola (senza buco) viene sostituita in alcune zone dalla pagnotta pasquale ghiotta e famosa quella di Pennabilli o Sarsina , ma è dolce ben diffuso anche a Cattolica. Nelle aree di maggior influenza marchigiana e sostituita dalla crescia di Pasqua che sicuramente meglio si sposa con il salame, essendo salata.
La crescia infatti non è dolce: è una focaccia a base di formaggio, ricca, profumata e gustosa. L’impasto di pagnotta pasquale è composto da farina di grano, zucchero, strutto o margarina, uova, buccia di limone grattugiato, vaniglia, lievito di birra e uva secca.
A pranzo non deve mai mancare agnello con le patate, la colomba o il uovo di cioccolato.
La colomba , diventò il dolce simbolo della Pasqua italiana solo nei primi decenni del Novecento e l'uovo di cioccolato più tardi.



ciambella romagnola


agnello e patate -miel cu cartofi


pagnotta pasquale di Sarsina




uova di cioccolato
colomba


>>>foto prese dal web <<<

......................................

* Una tradizione particolare , nel paese di Fiorenzuola d'Arda, in provincia di Piacenza (Emilia-Romagna) si chiama la ponta e il cull.

La festa prevede la partecipazione di moltissime persone e prende il nome dalle due estremità dell'uovo. La ponta e il cull è un'originale prova di abilità, durante la quale si utilizza una grande quantità di uova sode.
Durante la festa, le strade e le piazze della città sono invase da uomini e donne di tutte le età che si sfidano in una divertente battaglia. I giocatori si sfidano a due a due, muniti di un uovo sodo (colorato o no) le cui estremità vengono chiamate “ponta” (la punta) e “l’cull” (il fondo).
Si inizia facendo punta contro punta e, se questa si rompe, si fa fondo contro fondo. Se l’uovo si rompe da entrambe le parti, lo si cede al vincitore che passa a sfidare un altro concorrente.

* Anche in Romania esiste la tradizione simile...proprio alla tavola di Pasqua.

Si rompono le uova ,di solito solo in punta e il vincitore ...per dire... è quello che ha rotto le più uova. Le uova sono sempre colorate , esiste nei negozi colori speciali per colorare le uova.
Prima di rompere l'uovo si dice " Cristo e risorto! ...e l'altro risponde " vero, Cristo è risorto" . Un piccolo inconveniente... il vincitore alla fine non riesce a mangiare neanche un uovo sodo ...perché il suo non si rompe mai.

la ponta e il cull


>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>

bandiera Pictures, Images and Photos

Din lipsa de timp ,raspund cu intarziere la invitatia Cristinei-Cristina's blog, care a propus sa descriem care sunt traditiile de Paste din tara(zona) in care traim.
Pastele a trecut dar traditiile raman ...deci!

Regiunea in care locuiesc eu se numeste Emilia-Romagna ,locuiesc intre Rimini si Cesenatico, teritoriu care apartine de Romagna.

In dimineata de Paste este traditional sa se manance , ciambella romagnola (un dulce preparat cu oua, lapte, zahar, faina, unt/margarina, praf de copt) si oua fierte care se sfintesc in biserica joia sau sambata. In anumite zone se obisnuieste sa se manance si salam ...bineinteles impreuna cu un pahar de vin bun.
In anumite zone( Pennabilli,Sarsina o Cattolica) ,in loc de ciambella se prepara o painica pascala (pagnotta), cu ingrediente ca :faina de grau, zahar,untura sau margarina, oua, coaja de lamie,vanilie, drojdie de bere si stafide.
In alte zone (cele aproape de regiunea Marche), se prepara la crescia ,o specie de painica(foccacia) sarata gustoasa, in care se pune branza rasa ca parmigiano.
La pranz nu trebuie sa lipseasca de pe masa, miel cu cartofi la cuptor, colomba (dulce facut sub forma de porumbel din faina, oua, zahar,drojdie de bere, vanilie...acoperit in general de zahar si migdale sau ciocolata)sau ouale de ciocolata.
Acest dulce "colomba" a devenit un dulce traditional italian de Paste, abia de prin primele decenii ale lui 1900. Ceva mai tarziu , au aparut si ouale de ciocolata.
....................

* O traditie particulara (pentru Italia) in regiunea Emilia-Romagna , in localitatea Fiorenzuola d'Arda (Piacenza) , se numeste la ponta e il cull . La ponta e il cull...adica cele doua extremitati ale oului. Pe strazi, persoanele se intrec intre ele , ciocnind ouale intre ele (colorate sau nu). Intai cu varful, apoi cu fundul oului...si cine are oul rupt la ambele extremitati (deci a fost batut) il ofera castigatorului.

Blog