Cerca nel blog

31 agosto 2012

Crostata (frolla cacao) con ricotta e fichi / Tarta (aluat cu cacao) cu ricotta si smochine

 
All’inizio di questa settimana, ho preparato una deliziosa crostata con la frolla al cacao e ripieno di fichi e ricotta. La ricetta lo trovata sul blog A tutta cucina . Una vera bontà… grazie Speedy!

      Ingredienti:
  • 280g. di farina OO
  • 150g. di zucchero
  • 140g. di burro ( secondo me anche 100 g. va bene)
  • 2 uova
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  • 30g cacao in polvere (io un po’di più)
  • 250g. di ricotta
  • 130 zucchero di canna
  • 500g fichi freschi bianchi a pezzettini (con la buccia)
  • aroma vaniglia (lo aggiunta io)
  • zucchero a velo
Procedimento:
Preparate la frolla al cacao: inserire nel robot da cucina la farina con lo zucchero, il burro fuso e raffreddato, 1 uovo, il lievito e il cacao; azionare il robot fino al formarsi di una palla di impasto. Io l’impasto lo fatto a mano. Personalmente penso che bastava anche 100 g. di burro. Stenderlo in una tortiera, foderata con carta da forno, risalendo lungo i bordi. Amalgamare la ricotta con lo zucchero di canna, l’uovo , aroma vaniglia, aggiungete i fichi, mescolare bene e versare il composto nella tortiera. Io ho decorato al centro con dei fichi a spicchio. Cuocere la crostata in forno già caldo a 180° per 40-45 minuti. Lasciare raffreddare la crostata completamente. Prima di servirla, cospargete con lo zucchero a velo.

Altre ricette con i fichi : torta di fichi freschi ,maraschino e nocciole, e torta con fichi e marmellata di amarene





Partecipo con questa ricetta al contest "I dolci e... la ricotta "di Laura del blog  Pane e olio .




Un saluto a tutti ,vi auguro un sereno e tranquillo weekend! Guardando il tempo fuori...pioggia e freddo...spero tanto che l'estate non finisce già. Sembra che per i prossimi giorni , il vortice Poppea si diverte sul nostro paese. C'est la vie!








>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>




27 agosto 2012

Frozen yogurt (yogurt gelato) alla fragola e lamponi / Frozen yogurt cu căpşuni şi zmeură


Per soddisfare la voglia di un dolce fresco (non sostanzioso) e riuscire a resistere al caldo di questi giorni, ho preparato lo yogurt gelato o frozen yogurt , un dolce congelato a base di yogurt , di pura origine americanaFrozen yogurt (lo yogurt gelato) è simile al gelato ma con più basso contenuto di grassi e con gusto un po' più aspro. E’ buonissimo , molto rinfrescante e leggero.
Ricetta presa dal forum di cucina rumeno, Reteteculinare.ro



      Ingredienti:
  • 200 g. di lamponi freschi 
  • 200 g. di fragole fresche
  • 250 g. di yogurt cremoso o yogurt greco
  • 2 cucchiai di miele (di più se vi piace più dolce)
  • 4 cucchiai di panna vegetale montata (ho aggiunto io)
  • 1 cucchiaino di menta secca tritata (non ho messo)
  • panna montata e frutta per decorare

Preparazione:
Lavate la frutta e frullatela bene. Volendo ,potete mettere lamponi e fragole congelate. Ho messo frutta fresca di ottima qualità. Aggiungere lo yogurt, il miele e la menta tritata e frullate bene. Alla fine aggiungete la panna montata. Mettete il composto dentro una vaschetta e conservate nel freezer. Io ho messo nelle forme da budino. Ogni mezza ora ,mescolate con una forchetta lo yogurt per evitare di formarsi cristallini di ghiaccio dentro. Quando il composto è abbastanza gelato, servire nelle coppette .  Decorate con la panna montata e frutta fresca .Se vi piace anche con dei savoiardi.
Consiglio:
Potete preparare anche con la gelatiera.Ponete gli ingredienti in una ciotola e mescolateli bene. Mettete il tutto nella gelatiera. Il frozen yogurt sarà pronto in circa 20 minuti. Sarà più cremoso.


ho decorato con panna montata o frutta fresca

Partecipo con questa ricetta alla rubrica estiva di Silvi.







24 agosto 2012

Friday Flowers ...si o leapşa complicata

Visto che oggi è venerdì, ho pensato di partecipare dopo tanto tempo, all'iniziativa Friday Flowers . Pubblicare sul blog (ogni venerdì - friday in inglese) una foto con dei fiori , foto scattata da noi . Un'iniziativa alla quale aderiscono anche altri blogger come Absolutely beautiful things, Jurnalul Anei , Bunatati simple.
Oggi, surfinia...dal mio giardino.

Nell'ultima parte del post , dove è scritto in lingua rumena , ho fatto un gioco...ricevuto da un'amica blogger...ho risposto a delle domande. Per mancanza di tempo ,non ho tradotto anche in italiano. Se avete tempo e siete curiosi cosa ho risposto , usate google translate -traduttore.
Buon weekend a tutti ..ciao!


surfinia viola



La surfinia è una petunia pendula. Appartiene al genere Petunia e alla famiglia delle Solanaceae. E’ un ibrido derivato dall’incrocio tra Petunia nyctaginiflora e Petunia violacea.
La petunia è originaria del Brasile ed è stata portata in Europa nel XIX secolo dai botanici che esploravano zone sconosciute, alla ricerca di nuove specie; oggi è una pianta molto apprezzata e diffusa in Italia; la surfinia è una varietà più recente ed è stata creata alla fine degli anni ’80 in Giappone. La surfinia è una pianta molto rigogliosa, ha una crescita vigorosa e una fioritura molto abbondante e ciò la rende la pianta ideale per vasi e fioriere; è utilizzata per abbellire balconi, terrazzi e anche giardini, dove si possono realizzare tappeti ricchi di fiori e cascate che possono raggiungere i tre metri. Ha dei fusti vischiosi con portamento ricadente; le foglie sono ovali di colore verde chiaro, sono leggermente appiccicose, ricoperte di peluria e hanno un caratteristico profumo; i fiori sono imbutiformi, con la parte superiore della corolla più larga, formata da cinque lobi e la parte inferiore dritta e più stretta; i colori sono molto vivaci e diversi a seconda della varietà, possono essere bianchi, rosa, rosso porpora, viola, blu.

La surfinia si sviluppa in qualsiasi terreno; è però preferibile utilizzare un substrato fertile, non calcareo, ben drenato e ricco di materiale organico; per favorire il drenaggio dell’acqua si può mescolare alla terra della sabbia oppure un po’ di corteccia sbriciolata.
La surfinia preferisce un’esposizione in luoghi soleggiati; non ama l’ombra ma, a differenza della petunia, riesce a fiorire anche se non c’è l’esposizione diretta ai raggi del sole. Si consiglia di posizionare la pianta al riparo dal vento; i fiori non temono i temporali, sono resistenti alla pioggia e, anche se si bagnano, una volta asciutti ritornano alla loro forma originale. Sopporta bene il caldo, ma non l’esposizione al freddo che porta ad un deperimento della pianta. Cresce bene accanto a piante vigorose come il geranio, la verbena, la fucsia.
La surfinia ha bisogno di molta acqua; si consiglia di annaffiare ogni due, tre giorni con acqua a temperatura ambiente. Questa pianta teme la siccità, quindi quando fa molto caldo è meglio annaffiarla tutti i giorni. E’ importante evitare i ristagni d’acqua , per cui bisogna attendere che il terreno sia asciutto tra un’annaffiatura ed un’altra. Bisogna concimare con concime liquido per piante da fiori, che va aggiunto all’acqua delle annaffiature; le concimazioni devono essere regolari, quindi si consiglia di ripetere il trattamento ogni dieci giorni. Si può utilizzare anche un concime specifico per le surfinie a base di fosforo, ferro e boro.

Informazioni sulla surfinia prese da  http://www.giardinaggio.net/Giardino/Piante-Annuali/Surfinia.asp  





In fiecare zi de vineri, bloggerii posteaza pe blogul lor o fotografie proprie cu flori. La aceasta initiativa Friday Flowers participa si alti blogger ,Absolutely beautiful things , Jurnalul Anei , Bunatati simple.
Azi, petunie cazatoare... din curtea mea.

petunie cazatoare ...abia cumparata, cand inca ramurile nu s-au lungit


Timp in urma am primit si o leapşa de la Ana- Jurnalul Anei .
Asa cum a spus si Ana ...spun si eu...nu este obligatoriu sa faceti leapşa . O faceti doar daca va face placere si bineinteles cand aveti timp. Reguli leapşa:

1. Posteaza imaginea Liebster Blog Award.


2. Spune 11 lucruri despre tine.

-Nu suport persoanele lingusitoare.
-Nu suport sa ma sui in carusele.
-Imi plac filmele de groaza si tot ce este legat de fenomene paranormale.
-Imi plac documentarele geografice,cele cu animale,flori.
-Sunt mare fan de Nutella si pizza.
-Nu prea imi place sa calc rufe.
-Imi place sa fac cadouri.
-Nu-mi pierd rabdarea din orice.
-Nu am carnet de conducere.
-Am o sora geamana dar nu se aseamana identic cu mine.
-Ma relaxez enorm cand ma plimb prin padure .

3. Raspunde la intrebarile adresate de cel care te-a nominalizat si formuleaza un nou set de 11 intrebari pentru cei pe care ii nominalizezi .

Intrebarile puse de Ana sunt:
-Ceai sau cafea?
Cafea.
-Aveti prieteni multi ? Si cum ii cultivati?
Nu foarte multi. Le telefonez periodic si ma interesez cum stau..chiar si prin email...sau sms. Cum pot...ma intalnesc cu ei si atunci imi face placere , sa le duc cate-o mica atentie..un cadouas. Ascult problemele lor...si incerc sa le dau un sfat. Raspund mereu (chiar daca cu intarziere) la mesajele lor . De sarbatori ,de ziua lor sau in alte ocazii...chiar daca cateodata intarzii ...le trimit cu drag urarile mele.
-Cel mai frumos gest pe care l-a facut vreunul (dintre prieteni) pentru dvs.?
A facut in asa fel incat sa ne vedem ...dupa multi ani ...chiar daca in acel moment era foarte ocupat.
-Dar cel mai urat?
Nici unul.
-Puteti sa iertati ?
Da, sigur,am facut-o de nenumarate ori.
-Stiti sigur care va e rostul pe pamant ?
Cred ca da.
-Sunteti ceea ce v-ati doriti sa fiti? Si daca nu, ce a-ti schimba?
Da.
-Ati citit vreodata Sf.Scriptura?
Nu.
-Care e cea mai importanta persoana din viata dvs.?
Sotul si baiatul meu.
-V-ati putea schimba religia prin casatorie?
Bineinteles. Eu mi-am schimbat religia acum 20 ani ,cand m-am casatorit cu sotul meu ,de religie catolica.
-In care alta tara v-ar place sa traiti si de ce?
Chiar ca nu as stii ce sa raspund...stau bine unde stau ...in Italia.

*Cele 11 intrebari care le pun eu pentru voi sunt:
-Ce calitate aveti?
-Ce defect aveti?
-Ce va place mai mult ,marea sau muntele?
-Aveti un vis care se repeta periodic?
-Va place sa jucati loto , loz in plic...etc?
-Ce tari straine a-ti vizitat si care v-a placut mai mult?
-Ce preferati mai mult,cainele sau pisica?
-A-ti cunoscut vreodata o persoana publica...un cantaret, actor, politician, sportiv... ?
-Ce va emotioneaza?
-Va este frica sa zburati cu avionul?
-Cititi zilnic horoscopul?

4. Nominalizeaza 11 persoane (+ link) care sa realizeze acest tag.
Dau mai departe  leapsa lui:
Maria, Mihaela, top cuisine avec Lavi, Dia-mar (Mihaela), Mirela, MiculRamona, Carmen-Ana, Nico, Antonia, Liliana.
5. Mergeti pe pagina lor si anunta-i.
6. Nu da tag-ul inapoi.

9 agosto 2012

Semifreddo al cocco e cioccolato / Parfeu cu cocos si ciocolata



Un dessert estivo e non solo, fresco e goloso, ideale per gli amanti di cocco. Ricetta presa dal blog In cucina per caso . Nei prossimi giorni per una serie di impegni personali ,avrò poco tempo di stare al pc. Per qualsiasi informazione o domanda, lasciatemi un commento. Cercherò di rispondervi appena possibile. Buone vacanze a tutti !  Buon Ferragosto!

                               






 
    Semifreddo al cocco e cioccolato
    
        Ingredienti:
  • 3 tuorli d’uovo
  • 200 g. di zucchero
  • 1/2 litro di latte
  • 200 g. di cocco grattugiato
  • 250 g.di panna fresca
  • 50 g. cioccolato fondente

Procedimento:
Montate i tuorli con lo zucchero in un pentolino mentre mettete a scaldare il latte. Aggiungete il cocco sempre mescolando, quindi aggiungete il latte tiepido. Mettete sul fuoco a fiamma bassa, e mescolate di continuo facendo assorbire pian il latte. Ci vorranno circa 10 minuti. Il latte non deve bollire! Una volta fatto, lasciate da parte a raffreddare. Foderate uno stampo ( ho usato uno da plumcake) con carta forno bagnata e strizzata, e sul fondo versateci il cioccolato sciolto. Mettete in frigo a rassodarsi. Una volta che il composto a base di cocco sarà freddo, montate la panna con 2 cucchiai di zucchero, quindi unitela al composto mescolando con cura. Versate il tutto sopra allo strato di cioccolato che avevate messo in frigo, quindi mettete in freezer per almeno 5-6 ore a raffreddare completamente. Tirare fuori circa 10-15 minuti prima di servire. Per decorare, cospargete la superficie con un pò di cocco grattugiato, o decorare con ciuffetti di panna. Io ho avuto un idea più golosa , ho servito il semifreddo con la glassa al cioccolato ,quella per guarnire i dolci.
     






Blog