Cerca nel blog

4 maggio 2016

Torta salata con zucchine, formaggio e prosciutto (7 vasetti) / Tarta sarata cu dovlecei,branza si sunca



Ingredienti:
 per stampo da 22-24 cm.

1 vasetto di yogurt bianco (125 gr)
1 vasetto di olio di semi di girasole
1 vasetto di latte
1 vasetto di parmigiano o grana grattugiato
3 uova
3 vasetti di farina 00
1 bustina di lievito istantaneo
1/2 cucchiaino di sale
1 zucchina
120 g. di prosciutto cotto
150 g. di formaggio tipo edamer ,scamorza

Preparazione:
Versate lo yogurt in una ciotola. Lavate il vasetto ,cosi lo potete usare come misurino per gli altri ingredienti. Aggiungete allo yogurt ,olio, il latte e le uova. Lavorate bene il tutto con una frusta. Aggiungete al composto la farina , parmigiano, sale e il lievito.Mescolate bene  fino ad ottenere un composto omogeneo. Lavate la zucchina e grattugiate sulla grattugia con fori grandi o tagliatella a julienne.  Tagliate prosciutto e formaggio a cubetti ,non troppo grossi e aggiungete tutto al composto. Amalgamate bene con un cucchiaio. Versate il composto in uno stampo ricoperto di carta forno. Infornate in forno preriscaldato a 180° C e cuocete per circa 40 minuti. Fatte “prova dello stecchino”. Servite tiepida o fredda.



*****

Una torta salata saporita e gustosa ,ideale per un picnic e non solo. Ricetta trovata sul blog di Misya



28 aprile 2016

Visita a Certaldo

Nel primo weekend di aprile ho visitato Certaldo. Un borgo antico a pochi chilometri da Firenze, nel territorio della Val d'Elsa. Questa cittadina molto carina di origini etrusche è famosa soprattutto per avere ospitato Giovanni Boccaccio, negli ultimi suoi anni di vita. Certaldo è divisa in una parte alta ,medievale, chiamata Certaldo Alto e da una parte più moderna, cosi detta Certaldo Bassa ,situata nella valle sottostante.Certaldo Alto si trova su una collina panoramica ed è facilmente raggiungibile tramite funicolare, che si prende da Certaldo Bassa.Certaldo è facilmente raggiungibile in treno,si prende la linea Firenze – Pisa, la stazione è quella di Certaldo. A Certaldo Alto si gode di una splendida veduta panoramica... e poi si mangia bene. Le tante trattorie propongono piatti tipici toscani e non solo.
Monumenti da visitare ,Palazzo Pretorio, Palazzo Stiozzi Ridolfi , Casa del Boccaccio, Chiesa dei Santi Jacopo e Filippo.
Un posto bellissimo ed affascinante...vale assolutamente la pena di visitarlo.



la stazione di Certaldo

Certaldo Bassa ...verso funicolare per salire a Certaldo Alta




Certaldo Bassa




uscita funicolare a Certaldo Alto 

Certaldo Alto...Porta  Alberti

Certaldo Alto...Porta Alberti







Casa Boccaccio

Chiesa dei Santi Jacopo e Filippo

Certaldo Alto

Porta al Sole





piazzetta Certaldo Alto



Palazzo Pretorio o Palazzo del Vicariato









Porta del Rivellino
























25 aprile 2016

Torta con cous cous agli agrumi / Prajitura cu cous cous si citrice



Da tempo volevo fare un dessert con cous cous.Quando ho visto da Claudia ( My ricettarium ) questa torta, mi è piaciuto subito. Un dolce diverso, buono e delicato, come me l'aspettavo. Direi che non è male per niente!

Ingredienti:
(per stampo diam. 22 cm.)
per il cous cous:
125 g. di cous cous precotto
100 ml. di succo d'arancia
25 ml.di succo di limone
75 g.di zucchero semolato
un cucchiaio di olio di semi di girasole
scorza grattugiata di 1/2 arancia
scorza grattugiata di 1/2 limone
un pizzico di sale
per la crema pasticcera:
3 tuorli
30 g. di farina
60 g. di zucchero semolato
350 ml.di latte
scorza grattugiata di un'arancia
zucchero a velo vanigliato per decorare

Preparazione: 
Mettete il cous cous in una ciotola.  Fate bollire il succo d'arancia e limone e versatelo sul cous cous. Aggiungete un pizzico di sale e mescolate con un cucchiaio, coprite e fate riposare per circa 5 minuti. Aggiungete l'olio, la scorza di arancia e di limone, lo zucchero. Sgranate bene il cous cous con una forchette e fate raffreddare.
Preparate la crema: scaldate il latte e portatelo quasi a ebollizione. Mescolate le uova con lo zucchero e la farina . Versate a filo il latte bollente mescolando continuamente con una frusta. Aggiungete  anche la scorza di arancia e mettete sul fuoco, mescolando continuamente.Quando la crema si addenserà è pronta. Togliete dal fuoco e fatela raffreddare. Quando la crema si sarà raffreddata aggiungetela  al cous cous .Amalgamate bene tutto con un cucchiaio. Versate il composto in uno stampo rivestito di carta forno e fate cuocere in forno già caldo a circa 180° per circa 40-50 minuti . Quando la superficie diventerà dorata , il dolce è pronto.  Fate raffreddare completamente il dolce. Servite spolverizzando con abbondante zucchero a velo.


22 aprile 2016

Insalata di cous cous con farro, tonno e verdure / Salata de cous cous cu alac, ton si legume




Mi piace molto il cous cous . Recentemente, ho preparato un insalata con farro, tonno e varie verdure. Un'insalata veloce, gustosa e versatile...da provare se vi piace il cous cous.

Ingredienti:
per 2-3 persone

  • 1 bicchiere acqua /250 ml.
  • 1 bicchiere cous cous medio
  • 1 cucchiaio olio di oliva extravergine
  • 150 gr. di tonno in conserva
  • 150 gr. di farro cotto al vapore
  • 2 pomodori maturi
  • agretti , barba dei fratti o lischi lessati (un mazzetto)
  • 2 cipollotti freschi
  • 2-3 cucchiai di olio di oliva extravergine
  • peperoni sotto aceto q.b.
  • 1 cucchiaino di polvere d’aglio
  • sale e pepe
Procedimento:
Portate a ebollizione un bicchiere d’acqua (250 ml) con un po'di sale. Fuori dal fuoco aggiungete 1 cucchiaio di olio,versate 1 bicchiere di cous cous e mescolate subito. Coprite 5 minutie poi sgranate con la forchetta. Mettete in una insalatiera il cous cous , aggiungete il tonno scolato, il farro lessato , cipollotto fresco tagliato a pezzettini, i pomodori a cubetti, agretti (barba di frate ) lessati e peperoni sotto'aceto tagliato a falde sottili. Aggiungete l'aglio in polvere , 2-3 cucchiai di olio di oliva extravergine,sale e pepe. Mescolate bene e mettete in frigo , almeno mezzo oretta prima di servire.
Suggerimento: potete sostituire o aggiungere a vostro piacere le verdure che più vi piacciono.




13 aprile 2016

Crema di mandorle e frutta / Crema de migdale cu fructe



Quando ho visto la ricetta qui , mi è piaciuto subito. Ho messo melograno come ho trovato nella ricetta e poi ho aggiunto anche kiwi. Volendo, potete usare la vostra frutta preferita. Un dessert fresco ,gustoso e non troppo pesante.  

Ingredienti: 

  • 450 ml latte di mandorle 
  •  2 tuorli 
  •  150 g. di zucchero 
  •  70 g. di panna 
  •  25 g di farina 00
  •  chicchi di melograno e kiwi o altra frutta 


Procedimento:
Montate bene con la frusta i tuorli con lo zucchero, aggiungete la farina e diluire con il latte che precedentemente avete mescolato con la panna. Mettete il composto sul fuoco (fiamma media) , quando incomincia a bollire , abbassate la fiamma al minimo e proseguire la cottura sempre mescolando, per circa 3-4 minuti. Togliete dal fuoco e lasciare intiepidire la crema a temperatura ambiente, mescolandola spesso. Mettete un po'di crema nelle coppette, aggiungete un po' di frutta e poi ancora la crema . Sopra decorate con resto di frutta.  Mettete le coppette in frigorifero per almeno 3 ore, prima di servire in tavola.



7 aprile 2016

Casatiello


Per Pasqua quest'anno ho fatto anche casatiello. E' piaciuto a tutti e sicuramente lo rifarò.




Ingredienti:

  • 800-900 g. di farina “00” 
  • 20 g. di lievito di birra 
  • 300 ml. acqua 
  • 150 g. di strutto 
  • 250 g. di provolone piccante o altro formaggio saporito 
  • 200 g. di salame tipo Milano o Napoli 
  • 100 g pancetta a cubetti affumicata 
  • 80 g .di mortadella cubetti
  • 50 g.di parmigiano grattugiato 
  • 4 uova crude 
  • sale, pepe 



Procedimento:
Sciogliete il lievito in acqua tiepida con un pizzico di zucchero , aggiungerlo alla farina e iniziare ad impastare. Fate assorbire poco alla volta tutta l’acqua leggermente tiepida alla farina. Aggiungete lo strutto poco alla volta e impastate .Tenete un po’ di strutto da parte per ungere lo stampo e il casatiello prima di infornarlo. Aggiungete sale e lavorate bene circa 10 minuti l’impasto, in modo molto energico. Se bisogno, aggiungete dell'altra farina. Impasto non deve essere troppo molle, ne troppo duro ,omogeneo e liscio. Lasciare lievitare l’impasto per circa 2-3 ore ,ben coperto e tenetelo lontano dalle correnti d’aria, in un luogo abbastanza caldo...o in forno spento con la luce accesa. Trascorso il tempo iniziate a stendere l’impasto delicatamente su una spianatoia infarinata , fino ad ottenere un rettangolo di circa 30 / 40 cm, e spesso 1 cm. Lasciate da parte un po’ di pasta per le striscioline che si dispongono a croce sopra le uova crude . Io non ho fatto, ho preferito fare senza. Spolverizzate il parmigiano grattugiato su tutta la superficie. Aggiungete  i cubetti di formaggio e salumi ...sembreranno molti...e spolverizzate magari con un po’di pepe. Arrotolate a forma di salame (più stretto possibile) e chiudete alle estremità. Ungete lo stampo da ciambella diam. 24 cm con strutto, adagiate il rotolo di pasta ripieno unendo bene le estremità. Farlo lievitare per circa 3 ore in un luogo caldo ,coperto con un canovaccio. Fare dei buchi e mettete dentro l'impasto le uova crude lavate e asciugate. Sopra le uova mettete a forma di croce le striscioline fatte con l'impasto che avete tenuto da parte. Ungete il casatiello con lo strutto su tutta la sua superficie. Infornate in forno preriscaldato a 180°C per circa 90 minuti. Fate magari prova stecchino.



*****

Ricetta è più o meno come lo letta qui


27 marzo 2016

Pastiera al cioccolato / Pastiera cu ciocolata




Quest'anno finalmente sono riuscita a fare la pastiera al cioccolato .Non lo so se questa è proprio la ricetta di pastiera al cioccolato di Sal de Riso, cosi come ho letto su questo blog . Comunque, io lo modificata solo un pochino. Non vi potete immaginare quanto sia buona questa pastiera!!! 
Vi lascio i miei auguri di ...






Ingredienti:
pasta frolla 

  • 500 g. di farina
  • 250 g. di burro
  • 200 g. di zucchero
  • 2 tuorli
  • 1 uovo
  • scorza grattugiata di limone
  • un pizzico di sale
  farcitura

  • 300 g. di ricotta di mucca
  • 50 g. di zucchero
  • 1 bustina vanillina (0,5 g)
  • 150 g. di crema pasticcera
  • 250 g di grano cotto
  • 2 uova intere
  • 100 g. di cioccolato fondente al 70%
  • 100 g. di latte
  • un cucchiaino aroma fiori di arancio
  • un pizzico di cannella

Procedimento:
Preparate la pasta frolla. Disponete la farina a fontana e mettete all'interno l'uovo e i tuorli , il burro ammorbidito, lo zucchero e un pizzico di sale. Amalgamate bene il tutto,  fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo. Lasciatela riposare in frigo, mentre preparate la farcitura.
Con un sbattitore mescolate la ricotta con lo zucchero e le uova , aggiungete la vaniglia e la crema pasticcera. Unite, mescolando a mano con un cucchiaio , il grano cotto e incorporatelo bene . Sciogliete il cioccolato a bagnomaria , unite il latte caldo, mescolate molto bene.Lasciate raffreddare e poi aggiungete il cioccolato alla ricotta. Aggiungete la cannella , aroma  di fiori d'arancio e mescolate bene. Stendete la pasta frolla direttamente sulla carta da forno e rivestite una teglia tonda con diametro di 24 cm. Distribuite la farcitura. Con un po’di pasta frolla tenuta a parte , ricavate delle strisce che appoggerete sulla farcitura. Infornate a 180° gradi per 50-60 minuti. Quando si raffredda , spolverizzate di zucchero a velo.




*****




21 marzo 2016

Porri ripieni con carne / Praz umplut cu carne

   


Ingredienti: 

  • 3 porri grossi 
  • circa 200 g.carne macinata manzo, maiale o misto 
  • 1 uovo 
  • 2-3 tazze passata di pomodoro 
  • 2 spicchi d'aglio 
  • 2 cucchiai di grana grattugiato 
  • 5 cucchiai di olio extravergine 
  • 1 cucchiaio farina, fecola (facoltativo) 
  • prezzemolo fresco 
  • 4 cucchiai vino bianco 
  • olive (facoltativo) 
  • sale, pepe 

Nota:
I porri ideali per preparare questa ricetta devono essere abbastanza grossi.
Preparazione:
Pulite un paio di foglie esterne del porro, sciacquate con acqua fresca corrente. Tagliare la parte bianca e verde chiaro in pezzi di circa 6 cm. Mettiamo porri in acqua bollente con poco sale,li sbollentiamo un po'...circa 1 minuto , scoliamo subito. Con un cucchiaio di legno (manico),spingiamo dentro, eliminiamo la parte centrale del porro, lasciando solo circa 4 foglie al esterno. Questa operazione si può fare anche con i porri crudi ma non sempre riesce bene. La carne macinata si mescola con l’uovo, aglio ben tritato ,sale, pepe, prezzemolo fresco tritato. Volendo , nel ripieno si può mettere anche la parte centrale del porro,ma diminuite un po' la quantità di carne. Se no lo mettete nel ripieno ,si  può mettere nel sugo con la salsa di pomodoro. Io la parte centrale del porro lo usata per la preparazione delle polpette di riso. Con la carne macinata , riempiamo i porri , con aiuto di una siringa per decorare i dolci o con un cucchiaino aiutandoci con le dita .In una casseruola mettiamo 4-5 cucchiai di olio, rosoliamo i porri circa 2 minuti rigirandoli, aggiungiamo il vino ,lasciamo altri 3 minuti e poi aggiungiamo la passata di pomodoro . Lasciamo a cuocere lentamente, circa 30 minuti , coperto con coperchio...ma non del tutto. A metta cottura , aggiungiamo acqua (o brodo vegetale) ,cosi abbiamo abbastanza sugo .Volendo aggiungete delle olive verdi o nere snocciolate. Io non ho messo olive. Dopo circa 20 minuti ,mescoliamo farina (fecola o amido) con poco brodo/acqua e mettiamo dentro. Aggiustiamo di sale e lasciamo sul fuoco ancora circa 10 minuti. Spolverizzate i porri con prezzemolo fresco tritato e servite subito caldi .

*****
Ricetta presa da un libro di cucina rumena.  





Blog